INFO

info@qaos.it

gruppo@qaos.it


PRENOTAZIONI

tkts@qaos.it


COMITATO DIRETTIVO 

comitatodirettivo@qaos.it


DOVE SIAMO

Via Carlo Cignani, 19, Forlì


TEL

366 498 7681


SOCIAL SOCIAL

Aspetto

prosa originale di Davide Linari

06

Novembre

Lo spettacolo

Un luogo e un tempo indefiniti. Una stanza asettica, vuota, fredda, ma estremamente familiare. Una specie di sala d'attesa in un qualche ambulatorio, senza porte né finestre, senza scritte né segnali. Una sala d'aspetto, il non luogo per eccellenza, destinazione per nessuno, passaggio obbligato per tutti, dove non si sa che aspettarsi, né cosa si stia aspettando. Cinque donne senza memoria di sé, senza nulla in comune se non in apparenza. Il proprio corpo. Ciò che le lega in realtà è un filo invisibile e un destino comune. Cinque personalità in conflitto, costrette a una convivenza forzata e inspiegabile. Una figura misteriosa a collegarle e a guidarle per mano in tutta la vicenda, un'altra donna, come loro, ma completamente diversa, che ha tutto in comune con ognuna di loro, ma che resta un'estranea. Pensieri, parole, paure e debolezze, ricordi ed esperienze in comune che si fanno storia. Il tutto nel tempo di un pensiero. Un tempo incalcolabile e indefinibile, il tempo dell'attesa da un medico che non c'è. Un'attesa che non lascia alternative. Quindi si aspetta. Un'immobilità frenetica che genera la vita. Come le prime cellule nel brodo primordiale, i pensieri si fanno idee, le idee storie, le storie azione.
Il testo, opera originale di Davide Linari, già autore per QAOS dei pluripremiati Il Sonno dei Giusti, e Desdemona 2.0, trae origine dall'iniziativa di un gruppo di ragazze, in buona parte componenti il cast, che hanno pensato di utilizzare la comune passione per il teatro per raccontare aspetti intimi dei loro sé. La sensibilità dell'autore ha poi tratteggiato un filo conduttore che unisse esperienze originarie diverse anche se simili, distanti eppure così vicine fra loro. Alla regia Patrizio Orlandi, al suo esordio assoluto come regista, ma già interprete di vari ruoli in spettacoli a produzione QAOS, e non solo, tra i quali, i già citati Il Sonno dei Giusti e Desdemona 2.0, sempre di Davide Linari, o il più recente Falls, liberamente tratto da “Smith & Wesson” di Baricco.

Cast tecnico

Scene: il cast;

Luci: Adler Ravaioli;

Installazioni: Officinateatro;

Costumi: il cast;

Sartoria: Nicoletta Sirri, Eleonora Visani;

Selezione Musicale: Patrizio Orlandi;

Foto: Pier Paolo Longo.